Decreto Sostegni convertito in legge: le novità

Il D.L. n. 41/2021 (cd. Decreto Sostegni) è stato convertito in legge dalla Legge n. 69/2021, pubblicata sulla G.U. 21 maggio 2021, n. 120.

In particolare, in sede di conversione, oltre a confermare le disposizioni riguardanti il riconoscimento di un contributo a fondo perduto a favore degli operatori economici colpiti dall’emergenza Covid-19 e l’annullamento automatico dei debiti di importo residuo fino a 5.000 affidati all’Agente della Riscossione dal 2000 al 2010, sono state introdotte alcune novità:

  • l’esenzione dal versamento della prima rata IMU 2021 a favore dei soggetti beneficiari del predetto contributo (anche se non l’hanno effettivamente richiesto);
  • il riconoscimento di uno specifico contributo a fondo perduto in misura massima di 1.000, a favore delle imprese che hanno attivato la partita IVA nel 2018 ed iniziato l’attività nel corso del 2019;
  • la sospensione della decorrenza dei termini degli adempimenti a carico del professionista malato/infortunato da Covid-19.

Fonte SEAC spa