Archivi Giornalieri: Maggio 3, 2021

La cessione di mangimi per api sconta l’aliquota IVA ridotta: Interpello

Con Risposta ad Interpello 30 aprile 2021, n. 315, l’Agenzia delle Entrate ha fornito chiarimenti in merito all’applicazione dell’aliquota IVA ridotta alla cessione di mangimi per api. L’Agenzia delle Entrate ha precisato che, in ossequio alla qualificazione dei prodotti operata dall’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli, la cessione di tale tipologia di mangimi può essere assoggettata all’aliquota IVA del 4%. Tali prodotti sono, infatti, riconducibili all’ambito applicativo del n. 20) della Tabella A, parte II, D.P.R. n. 600/1972. Fonte SEAC spa

Nuovi codici tributo e rivalutazioni dei beni d’impresa: Risoluzione

Con Risoluzione 30 aprile 2021 n. 29, l’Agenzia delle Entrate ha istituito tre nuovi codici tributo per il versamento, tramite modello F24, delle imposte sostitutive dovute per la rivalutazione dei beni d’impresa e delle partecipazioni e per l’affrancamento del saldo attivo della rivalutazione, ai sensi dell’articolo 110, D.L. n. 104/2020, ed altresì per l’affrancamento del saldo attivo della rivalutazione dei beni del settore alberghiero e termale, ai sensi dell’articolo 6-bis, D.L. n. 23/2020. In particolare i codici tributo risultano i seguenti: “1857 – IMPOSTA SOSTITUTIVA SUL SALDO ATTIVO DI RIVALUTAZIONE – art. 110, comma 3, del decreto-legge 14 agosto 2020, n. 104”;“1858 – IMPOSTA SOSTITUTIVA SUL MAGGIOR VALORE ATTRIBUITO AI BENI RIVALUTATI – art. 110, comma […]

Proroga termini sospensione attività riscossione e notifica cartelle: Comunicato MEF

Con Comunicato stampa 30 aprile 2021, n. 88, il MEF ha comunicato che è in corso di definizione il provvedimento normativo che differirà al 31 maggio 2021 il termine di sospensione delle attività di riscossione (in precedenza fissato al 30 aprile 2021 dal cd. Decreto Sostegni). Introdotta inizialmente dal D.L. n. 18/2020, la sospensione riguarda tutti i versamenti derivanti dalle cartelle di pagamento, dagli avvisi di addebito e dagli avvisi di accertamento esecutivi affidati all’Agente della riscossione, l’invio di nuove cartelle, la possibilità per l’Agenzia di avviare procedure cautelari o esecutive di riscossione (fermi amministrativi, ipoteche e pignoramenti) e le verifiche di inadempienza che le pubbliche amministrazioni e le società a prevalente partecipazione pubblica devono effettuare […]

Società agricola e affitto dell’unico terreno: Interpello

Con Risposta ad Interpello 30 aprile 2021, n. 307, l’Agenzia delle Entrate ha chiarito che la società agricola che affitta l’unico terreno di sua proprietà, distraendolo dall’esercizio esclusivo dell’attività agricola, perde la qualifica di imprenditore agricolo; in tal caso, infatti, i ricavi derivanti dall’affitto non saranno marginali, rispetto a quelli derivanti dall’attività agricola. Fonte SEAC spa

Note di variazione per operazioni con l’estero: Interpello

Con Risposta ad Interpello 30 aprile 2021, n. 308, l’Agenzia delle Entrate ha fornito chiarimenti in merito all’emissione di Note di variazione in presenza di  operazioni con l’estero.Nel caso di specie, è stato annullato un contratto relativo all’acquisto di una licenza d’uso per un software, con regolare rimborso del corrispettivo per il quale, però, il fornitore  non ha emesso nota di credito. In tale contesto, pertanto, l’Agenzia ha precisato che l’istante deve: emettere nota di variazione entro un anno dall’operazione (dall’acquisto del prodotto);la nota, se in formato elettronico ed inviata tramite SdI, va emessa indicando come TipoDocumento “TD17-“Integrazione/autofattura per acquisto servizi dall’estero”, indicando gli importi con segno negativo;operare le relative annotazioni nei registri IVA;provvedere all’invio del c.d. “esterometro” (ex art. 1, comma 3-bis, D.L. n. […]