Imposta di registro e terreni agricoli destinati ad impianto eolico

Con Risposta ad Interpello 27 aprile 2021, n. 299, l’Agenzia delle Entrate ha fornito chiarimenti in merito alla corretta applicazione dell’imposta di registro in caso di registrazione di contratti di affitto di terreni agricoli destinati alla costruzione di impianti eolici.
Nel caso di specie, l’Agenzia precisa che  “in sostanza, il concetto di terreni agricoli e relative pertinenze coincide con la nozione di fondo rustico (come chiarito dalla Risoluzione n. 26/2015) e, pertanto, al suddetto terreno si applica l’aliquota dello 0,50%, come prevista per i “fondi rustici”. Inoltre, la costruzione dell’impianto fotovoltaico non comporta l’automatica classificazione del terreno sul quale lo stesso sorge quale “area edificabile” e quindi non comporta un mutamento della destinazione urbanistica del campo affittato.

Fonte SEAC spa