Credito d’imposta locazioni: Interpello

Con Risposta ad Interpello 23 aprile 2021, n. 287, l’Agenzia delle Entrate ha fornito chiarimenti in merito alla fruizione del credito d’imposta per i canoni di locazione introdotto dal Decreto Rilancio, nel caso in cui gli immobili locati vengano utilizzati contestualmente per attività di commercio al dettaglio e per altre attività.
L’Agenzia delle Entrate precisa che, ricorrendo tutti i presupposti, è possibile beneficiare del citato credito di cui all’art. 28, comma 3-bis, D.L. n. 34/2020 in relazione ai canoni versati per l’immobile:

  • in cui viene svolta in via esclusiva l’attività di commercio al dettaglio;
  • in cui vengono svolte contestualmente l’attività di commercio al dettaglio e altre attività.

Diversamente, il credito in esame non è applicabile ai canoni di locazione versati per la locazione di immobili in cui non è svolta, nemmeno in maniera contestuale, l’attività di commercio al dettaglio.

Fonte SEAC spa