Decreto Sostegni in Gazzetta Ufficiale

È stato pubblicato in G.U. Serie Generale 22 marzo 2021, n. 70, il D.L. 22 marzo 2021, n. 41, c.d. Decreto Sostegni, recante le misure urgenti in materia di sostegno alle imprese e agli operatori economici, di lavoro, salute e servizi territoriali, connesse all’emergenza Covid-19.

In particolare, il Decreto prevede:

  • contributi a fondo perduto a favore dei soggetti titolari di partita IVA, residenti o stabiliti nel territorio dello Stato, che svolgono attività d’impresa, arte o professione o producono reddito agrario e che nel 2020 hanno perso almeno il 30% del fatturato medio mensile rispetto al 2019: i contributi sono pari a una percentuale (60%, 50%, 40%, 30%, 20%) del calo di fatturato medio mensile registrato nel 2020 rispetto al 2019;
  • un Fondo, destinato alle Regioni e alle Province autonome di Trento e Bolzano, per la concessione di contributi in favore dei soggetti esercenti attività di impresa e di vendita di beni o servizi al pubblico, svolte nei Comuni a vocazione montana appartenenti a comprensori sciistici;
  • l’aumento delle risorse destinate al Fondo per l’esonero dei contributi previdenziali da parte di lavoratori autonomi e professionisti che nel 2020 hanno subito un calo del reddito superiore al 33% rispetto al 2019;
  • la proroga del periodo di sospensione delle attività di riscossione coattiva al 30 aprile 2021 e la cancellazione delle cartelle esattoriali fino a 5.000 euro, risultanti dai singoli carichi affidati agli agenti della riscossione dal 2000 al 2010, per i soggetti con reddito inferiore a 30.000 euro.

fonte SEAC spa