Credito d’imposta per investimenti in beni strumentali nuovi: Interpello

Con Risposta ad Interpello 5 marzo 2021, n. 157, l’Agenzia delle Entrate ha fornito chiarimenti in merito alla cumulabilità del credito di imposta per investimenti in beni strumentali nuovi, introdotto dalla legge di Bilancio 2020, e il credito di imposta sisma centro Italia regolamento dall’art. 18-quater, D.L. n. 8/2017.

In particolare l’Amministrazione finanziaria ha precisato che:

  • la disciplina del credito di imposta sisma centro Italia esclude la cumulabilità con altri aiuti di Stato, anche de minimis, non escludendo tuttavia espressamente la possibilità di cumulo con misure di carattere generale;
  • il credito di imposta per investimenti introdotto dalla legge di Bilancio 2020 è una misura di carattere generale,

pertanto in relazione ai medesimi investimenti, il credito d’imposta per investimenti in beni strumentali è cumulabile con il credito di imposta sisma centro Italia, a condizione che tale cumulo non porti al superamento del costo sostenuto per l’investimento.

fonte SEAC spa