Riduzione IRPEF e addizionali regionali comunali Forze di polizia e armate: D.P.C.M.

Nella Gazzetta Ufficiale 19 febbraio 2021, n. 42, è stato pubblicato il D.P.C.M. 23 dicembre 2020 relativo alla riduzione dell’IRPEF e delle addizionali regionali comunali di cui all’art. 45, comma 2, D.Lgs. n. 95/2017, al personale delle Forze di polizia e delle Forze armate.

In particolare, il Decreto ha specificato che:

  • sono destinatari della riduzione d’imposta il personale militare delle Forze armate, compreso il Corpo delle capitanerie di porto e il personale delle Forze di polizia ad ordinamento civile e militare in costanza di servizio nel 2020, che ha percepito nell’anno 2019 un reddito da lavoro dipendente, a fini IRPEF, complessivamente non superiore a 28.000 euro;
  • nel periodo 1° gennaio 2020 – 31 dicembre 2020, l’imposta lorda determinata sul trattamento economico accessorio, comprensivo delle indennità di natura fissa e continuativa corrisposte al personale del comparto sicurezza e difesa, è ridotta per ciascun beneficiario fino ad un importo massimo di 582,50 euro;
  • qualora la detrazione d’imposta non trovi capienza sull’imposta lorda, la parte eccedente può essere fruita in detrazione dell’imposta dovuta sulle medesime retribuzioni corrisposte nell’anno 2020 ed assoggettate all’aliquota a tassazione separata.

fonte SEAC spa