Barelle biocontenitive e riduzione aliquota IVA: Interpello

Con Risposta ad Interpello 11 febbraio 2021, n. 99, l’Agenzia delle Entrate ha fornito chiarimenti in merito all’applicazione dell’agevolazione IVA prevista dall’articolo 124, D.L. n. 34/2020 alle cessioni di barelle biocontenitive.

L’Agenzia delle Entrate ha chiarito che tali beni possono beneficiare dell’agevolazione IVA, benché non espressamente indicati nella Tabella A, parte II-bis, D.P.R. n. 633/1972, poiché da considerare come i carrelli per emergenza.

Si ricorda che secondo il citato art. 124, per le cessioni dei beni elencati, necessari per il contenimento e la gestione dell’emergenza epidemiologica da Covid-19, se effettuate entro il 31 dicembre 2020, sono esenti da IVA, con mantenimento del diritto alla detrazione sugli acquisti, e con l’aliquota IVA del 5% a decorrere dal 1° gennaio 2021.

fonte SEAC spa