Prorogato il termine per l’invio dei dati delle spese sanitarie al STS

Con Provvedimento 22 gennaio 2021, l’Agenzia delle Entrate ha disposto la proroga dei termini per l’utilizzo, ai fini della dichiarazione dei redditi precompilata 2021, dei dati delle spese sanitarie messi a disposizione dal Sistema Tessera Sanitaria (STS).

Rispetto alla precedente scadenza prevista per il 31 gennaio 2021, gli operatori tenuti alla trasmissione delle spese sanitarie hanno 8 giorni in più (fino all’ 8 febbraio 2021 ) per l’ invio dei dati relativi alle spese e ai rimborsi effettuati nel 2020 .

Inoltre, è prorogato anche il termine entro il quale i contribuenti possono comunicare la propria opposizione a rendere disponibili all’Agenzia delle Entrate i dati delle spese sanitarie sostenute nel 2020 e dei relativi rimborsi. Il termine è:

  • l’8 febbraio 2021, con riferimento ai dati aggregati relativi ad una o più tipologie di spesa, trasmettendo il modello direttamente all’Agenzia delle Entrate;
  • dal 16 febbraio al 15 marzo 2021, per ogni singola voce di spesa, accedendo direttamente all’area autenticata del sito web del STS (www.sistemats.it).

fonte SEAC spa