Indennità Decreto Ristori: indicazioni INPS

Con Circolare 26 novembre 2020, n. 137, l’INPS ha fornito indicazioni sulle indennità previste dal D.L. 28 ottobre 2020, n. 137 per sostenere alcune categorie di lavoratori le cui attività sono state colpite dall’emergenza epidemiologica da COVID-19.

In particolare, è stato precisato che:

  • lavoratori autonomi occasionali;
  • gli incaricati alla vendita a domicilio;

che non hanno già fruito dell’indennità di cui all’art. 9, D.L. n. 104/2020, possono presentare la domanda entro il 30 novembre 2020. Su conforme parere ministeriale, si precisa che tale termine, anche se indicato nell’articolo 15, comma 7, D.L. n. 137/2020, non è decadenziale, ed è “prorogato” al 18 dicembre 2020.

La richiesta va inoltrata esclusivamente in via telematica, tramite i consueti canali messi a disposizione dall’INPS. Si ricorda che dal 1° ottobre 2020, l’Istituto non rilascia più PIN.

I soggetti che, invece, hanno già fruito dell’indennità del citato D.L. n. 104/2020, non devono presentare nessuna nuova istanza.

fonte SEAC spa