Archivi Giornalieri: Novembre 30, 2020

Estensione dell’utilizzo del Mod. F24: Provvedimento

Con Provvedimento 27 novembre 2020, l’Agenzia delle Entrate ha disposto l’estensione dell’utilizzo del Mod. F24 per il versamento: delle somme dovute in relazione alla registrazione degli atti pubblici e delle scritture private autenticate, di cui al D.P.R. n. 131/1986;dell’imposta sulle donazioni, di cui al D.L. n. 262/2006 e al D.Lgs. n. 346/1990, nei casi di registrazione degli atti presso gli uffici territoriali dell’Agenzia delle Entrate. I relativi codici tributo saranno istituiti con Risoluzione dell’Agenzia. Si dispone, inoltre, che fino al 30 giugno 2021 potrà essere utilizzato il Mod. F23, secondo le attuali modalità, mentre a partire dal 1° luglio 2021 si dovrà utilizzare esclusivamente con il Mod. F24. fonte SEAC spa

Riduzione IVA per importazione beni anti Covid-19: Circolare Dogane

Con Circolare 26 novembre 2020, n. 45, l’Agenzia delle Dogane ha fornito ulteriori chiarimenti in riferimento all’art. 124, D.L. n. 34/2020, con il quale è stata disposta a regime l’aliquota IVA al 5% per le cessioni dei beni necessari al contenimento dell’emergenza sanitaria da Covid-19, nonché l’esenzione, con mantenimento della possibilità di detrazione dell’IVA sui relativi acquisti, per le medesime operazioni effettuate fino al 31 dicembre 2020. Il documento di prassi fornisce alcune delucidazioni conseguenti ai chiarimenti forniti in merito dall’Agenzia delle Entrate con Circolare 15 ottobre 2020, n. 26 e dalle successive risposte ad interpello, in merito a: importazioni di articoli di abbigliamento protettivo;la relazione tra le cessioni di beni esenti IVA e […]

Decreto “cashback” in Gazzetta Ufficiale

È stato pubblicato nella Gazzetta Ufficiale 28 novembre 2020, n. 296, il Decreto MEF 24 novembre 2020, n. 156 “Regolamento recante condizioni e criteri per l’attribuzione delle misure premiali per l’utilizzo degli strumenti di pagamento elettronici”. In particolare, il Decreto disciplina le condizioni, i casi, i criteri e le modalità attuative per l’attribuzione di un rimborso in denaro (c.d. “cashback”), a favore dell’aderente che, fuori dall’esercizio di attività d’impresa, arte o professione, effettua acquisti da esercenti, con strumenti di pagamento elettronici. fonte SEAC spa