Archivi Giornalieri: Novembre 25, 2020

D.I. 11 novembre 2020: locazioni brevi

Sul sito web del MEF, Dipartimento Finanze, è stato pubblicato il Decreto Interministeriale 11 novembre 2020 relativo alla fornitura dei dati concernenti le locazioni brevi, l’imposta di soggiorno e il contributo di soggiorno di Roma Capitale, ai sensi dell’art. 13-quater del D.L. n. 34/2019. In particolare, il Decreto invidua criteri, termini e modalità con le quali il Ministero dell’Interno, entro il 31 gennaio 2021, fornirà all’Agenzia delle Entrate i dati risultanti dalle comunicazioni dei gestori di strutture ricettive, case e appartamenti, relativi al 2020, come disposto dall’art. 109 del TULPS e dall’art. 4, D.L. n. 50/2017. Inoltre, entro il 30 giugno 2021, l’Agenzia delle Entrate renderà disponibili i dati ai Comuni che sono […]

Imposta sostitutiva per pensionati che si trasferiscono in Italia: Interpello

Con Risposta ad Interpello 24 novembre 2020, n. 559, l’Agenzia delle Entrate ha fornito chiarimenti in merito all’ambito applicativo dell’imposta sostitutiva dell’IRPEF prevista per le persone fisiche titolari di redditi da pensione estera, che trasferiscono la propria residenza in Italia in alcuni Comuni del Mezzogiorno (art. 24-ter, TUIR). Nel documento è stato precisato che: è condizione imprescindibile il trasferimento della residenza fiscale in Italia in uno dei Comuni situati nelle zone indicate nel citato articolo;non rileva la nazionalità del soggetto che si trasferisce, purché sia integrato il presupposto della residenza fiscale all’estero per il periodo indicato dalla norma e l’ultima residenza sia stata in un Paese con il quale siano in vigore accordi di […]

Riporto delle perdite e cessazione dell’attività: Interpello

Con Risposta ad Interpello 23 novembre 2020, n. 556, l’Agenzia delle Entrate ha fornito chiarimenti circa l’applicabilità della disciplina transitoria di cui all’art. 1, comma 26, Legge di Bilancio 2019 (la quale prevede, a seguito dell’introduzione del criterio di cassa nella contabilità semplificata nel 2017, la possibilità di scomputo delle perdite maturate in tale anno, nel triennio 2018-2020, nella misura del 40% del reddito degli anni 2018 e 2019 e del 60% del reddito dell’anno 2020) nel caso di un imprenditore in contabilità semplificata che nel 2017 ha maturato una rilevante perdita, ma che abbia poi cessato l’attività nel 2019. L’Agenzia ha ritenuto che l’istante, nel periodo di imposta in cui si è verificata […]