Acquisto mascherine: detraibili se e come “dispositivi medici”

Nell’ambito dei recenti chiarimenti in merito alle disposizioni previste dal c.d. “Decreto Cura Italia” e “Decreto Liquidità”, l’Agenzia delle Entrate ha affrontato anche la detraibilità delle spese di acquisto di mascherine, il cui utilizzo è stato “imposto” dalle disposizioni per la gestione / contenimento dell’emergenza COVID-19, specificando che è possibile fruire della detrazione IRPEF del 19% prevista per le spese sanitarie soltanto nel caso in cui le stesse presentano caratteristiche tali da poter essere classificate “dispositivi medici”. Conseguentemente, per poter detrarre la spesa è necessario che sussistano tutte le condizioni, sia per quanto riguarda le caratteristiche della mascherina che per quanto riguarda la documentazione attestante la spesa, richieste per le spese di acquisto di un “dispositivo medico”.

fonte SEAC spa